Risarcimento danni sinistro stradale

Come tutelarsi al meglio in caso di sinistro stradale? Per ottenere un congruo risarcimento danni riportato in occasione di un sinistro stradale è fondamentale affidarsi a professionisti dotati di grande esperienza come Studio Legale Nuovi Avvocati.

Avanzare richiesta di risarcimento danni all’assicurazione

In caso di danno fisico o materiale riportato in occasione di un sinistro stradale, affidandovi alla consulenza di Studio Legale Nuovi Avvocati, i nostri professionisti provvederanno immediatamente ad inoltrare richiesta di risarcimento danni all’assicurazione. Quest’ultima sarà conseguentemente tenuta a replicare alla lettera d’intervento, dando immediatamente seguito all’istruzione della posizione risarcitoria. La richiesta di risarcimento danni andrà inoltrata, secondo quanto previsto dalle norme relative all’indennizzo diretto, direttamente all’assicurazione del proprio veicolo, che successivamente opererà rivalsa nei confronti dell’assicurazione della responsabilità civile, del veicolo responsabile del sinistro.

Calcolo risarcimento danni riportati in occasione di incidente stradale

Dopo aver effettuato l’invio della lettera di intervento per l’apertura della pratica di sinistro, Studio Legale Nuovi Avvocati, provvederà al calcolo del risarcimento danni per incidente stradale. Al fine di operare il calcolo, in caso di lesioni personali sarà opportuno sottoporsi ad una visita medico legale di parte, affinché il sanitario possa operare una quantificazione del danno biologico, utile al nostro staff per effettuare il calcolo del risarcimento danni riportati nel corso dell’incidente stradale.

Richiesta risarcimento danni assicurazione e termine denuncia sinistro

I termini per la denuncia del sinistro, sono disciplinati dall’Articolo 1913 del Codice Civile; secondo quanto disposto dalla norma de quo, l’assicurato dovrà dare avviso del sinistro all’assicuratore all’agente autorizzato a concludere il contratto, nel termine di tre giorni a partire dalla data nel quale il sinistro si è verificato: questi i termini di denuncia sinistro. Lo scopo di quest’ultima è quello di permettere all’assicuratore di accertare con tempestività le cause che hanno determinato il sinistro e l’entità dei danni riportati dal danneggiato. Ad ogni modo è bene precisare che l’inosservanza di dare tempestiva comunicazione di avvenuto sinistro, non rappresenta un motivo idoneo a far perdere all’assicurato la garanzia assicurativa. È invece importante considerare i termini di prescrizione al risarcimento. È possibile inoltrare richiesta di risarcimento danni all’assicurazione entro il termine di due anni (che decorrono dal giorno nel quale si è verificato il sinistro) per poter ottenere il risarcimento. In caso di mancato invio di lettera di intervento per la richiesta di risarcimento danni all’assicurazione nei tempi previsti, non sarà più possibile avanzare pretese risarcitorie.

Chiama ora!